La mia prima esperienza da amministratore con deleghe all’istruzione e allo sport è stata una grande occasione per avere un rapporto con le famiglie e l’associazionismo udinese.
Sono state attivate nuove mense per le scuole cittadine e potenziati i servizi, in particolare quelli della ristorazione e dei centri estivi.
Ho avuto la fortuna di avere un rapporto stretto con le associazioni sportive: in particolare ho avuto la fortuna di colloquiare con l’Udinese calcio nella stagione in cui i bianconeri hanno raggiunto la prima storica qualificazione in Champions League, proprio nella prima partita giocata senza barriere tra campo e giocatori: un esempio successivamente copiato da molte società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment